Stagione Teatrale 2019/2020

Teatro degli Oscuri Torrita di Siena

Nuovi spettacoli

e tantissime novità

Protagonisti Speciali!

provenienti da tutta Italia

Pezzi 15.02.2020

È l’otto dicembre. Tre donne, una madre e due figlie devono preparare l’albero di Natale. Posizionare al meglio le luci, prendere le giuste palline, decidere come e quante metterne, scegliere la punta più adatta. Una serie di operazioni che si devono fare insieme, che richiedono tempo e pazienza. La madre vorrebbe che tutto fosse perfetto, che le figlie riescano a godere della magia del Natale nonostante la recente morte del padre. Le figlie ostacolano il suo intento. La maggiore non vuole festeggiare, vorrebbe scappare, cercare un altrove a cui non pensare. La figlia minore, al contrario, vorrebbe festeggiare riproducendo esattamente il Natale passato: stesse palline, stessi regali, stessi vestiti, stesse portate, stesso numero di ospiti. Nulla, nulla deve cambiare. Ed è preparando l’albero di Natale che fanno intravedere le loro paure, i loro sogni, le loro ossessioni, le loro dipendenze, le loro fragilità.

Leggi tutto

Favolah 01.02.2020

“C’era unavolta….”una frase che richiama in ognuno di noi i momenti più belli della nostra infanzia.
Ma cosa sarebbe successo se nel passato le favole non fossero state scritte?
In “Favolah”, tra situazioni bizzarre e surreali, in un luogo incantato e senza tempo, Charles Perrault, scrittore di favole tra i più famosi che non crede più nel lieto fine, proverà a riscrivere il suo racconto migliore in un susseguirsi di risate e di equivoci.
Sarà così che Polaris e Altair, viaggiatrici dimensionali, aiuteranno Perrault a riportare ordine nel caos dei vari personaggi: una regina egocentrica e bisbetica disgustata dalle fatine “tutte luce e saltini…”;

Leggi tutto

Direzione Artistica: - Laura Ruocco

Carissimi,
Pensare e presentare una nuova stagione dopo essere riusciti, grazie ai risultati di quelle passate, a ristrutturare il “nostro” Teatro, è tanta gioia. Soddisfazione, perché oggi questo Teatro appartiene più che mai alla cittadinanza ed è tornato ad essere un luogo frequentato e vissuto e per questo il suo “stato di salute” è importante e merita la giusta attenzione.
Abbonati, pubblico regionale, oltre a quello Torritese, studenti di TUTTE le età anche di scuole di altri comuni, solo lo scorso anno abbiamo avuto 1.370 spettatori su una capienza di 90 posti a sera.
Quest’anno inaugureremo la nuova apertura con il ritorno di un one man show di Michele La Ginestra e poi ancora tanti amici, nuovi e vecchi, che hanno piacere di essere presenti anche per confermare l’importanza di questa nuova partenza. Benedicta Boccoli, Simone Montedoro, per la prima volta a Torrita, insieme a Toni Fornari, Luca Angeletti, Roberto Mantovani e alla sottoscritta, con la commedia di successo La Casa di Famiglia da cui è stato tratto anche l’omonimo film e poi il ritorno di Roberto Ciufoli con Tiziana Foschi, di Ivano Picciallo e lo spettacolo denuncia sul magistrato antimafia Rocco Chinnici interpretato da Clara Costanzo.
Non mancheranno gli spettacoli per le scuole, alcuni sempre realizzati dai nostri ragazzi dello Spazio Musical, realtà importante sul territorio che, grazie anche all’apporto della stagione, sta diventando un punto di riferimento in quanto ad educazione musicale e artistica per i giovani. Ancora una volta mi auguro che il mio lavoro di direzione artistica incontri il vostro interesse ed aumenti ancora lo stare insieme in questo piccolo, prezioso e storico Teatro.
Grazie sempre a tutti voi, alla Compagnia Teatro Giovani Torrita e all’Amministrazione Comunale per la fiducia e il sostegno.
Ci vediamo a Teatro!
Laura Ruocco